Sindaco ed imprenditori di Taormina, ringraziano il Governatore Musumeci per aver concesso apertura domenicale dei negozi

0
167

Taormina – “Le attività commerciali ubicate su tutto il territorio comunale sono autorizzate all’apertura al pubblico nei giorni domenicali e festivi, nel rispetto degli obblighi di distanziamento interpersonale e di tutte le misure di prevenzione del contagio”. Lo dice nella sua ordinanza il sindaco, Mario Bolognari, che di fatto, nella giornata odierna fa aprire le vetrine di tante attività commerciali, come quelle ubicate sul corso Umberto. “Desidero ringraziare il Presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci – ha detto in una nota sempre il primo cittadino – per aver accolto la nostra istanza sull’apertura domenicale e festiva delle attività commerciali nelle località turistiche. La circolare della Protezione civile che ha consentito ai sindaci di emanare ordinanze in materia risolve un importante problema legato alla riapertura delle nostre realtà turistiche, così gravemente colpite dalla crisi. Con il Presidente ringrazio anche tutti coloro che si sono adoperati perché questa istanza venisse valutata con il necessario rigore e con la necessaria sensibilità. Ringrazio anche gli imprenditori taorminesi che con disciplina e compostezza hanno atteso questa notizia, fiduciosi che le istituzioni tutte non faranno mancare la loro vicinanza e il loro supporto”. Al plauso nei confronti del Governatore da parte del primo cittadino si sono susseguiti anche quelli di tanti imprenditori. “Sono contento di questa scelta del presidente – ha riferito, Franco Parisi, storico imprenditore della città del centauro – ringrazio anche quanti si sono spesi per questa decisione, come ad esempio l’assessore al Turismo, Andrea Carpita”. Tra quanti che avevano sollevato la questione si trova anche il presidente di “Imprenditori per Taormina”, Carmelo Pintaudi ed il consigliere comunale, Manfredi Faraci. Soddisfazione é stata espressa dell’onorevole regionale, Danilo Lo Giudice, che è stato il primo ad annunciare la possibile apertura. Nei giorni domenicali e festivi si è decisa, dunque, l’apertura degli esercizi commerciali ubicati in luoghi turistici e in luoghi di culto,con eccezione di supermercati e outlet, per i quali continua a valere l’obbligo di chiusura. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here