Seconda edizione del premio “Franz Buda”, mai dimenticato presidente di Aiace e difensore dei diritti del cittadino (domenica 17 dicembre ore 17,30)

0
466

Taormina – (di redazione) Grandi preparativi per la seconda edizione del premio “Franz Buda”, per la tutela e la valorizzazione dei patrimoni materiali ed immateriali. Il riconoscimento, la cui cerimonia è in programma domenica (17 dicembre) alle ore 17, 30, presso il Baglio dei Principi di Spadafora, a Trappitello-Taormina, è ideato e organizzato dall’Archeoclub d’Italia sede di Giardini Naxos-Taormina-Valle Alcantara, in sinergia con la famiglia Buda di cui fanno parte il figlio Italo, che ha raccolto con successo le redini professionali del padre e le figlie Rosanna e Stefania assieme alla moglie dello scomparso, Pina Principato, in collaborazione a tanti altri partner del territorio. Saranno insigniti del premio: Pierfranco Bruni (presidente del centro studi e ricerche “Francesco Grisi”), “Feste classiche di Siracusa” (sarà presente, Fabio Granata assessore alla Cultura città di Siracusa, proponente del riconoscimento dell’evento, quale patrimonio immateriale dell’Unesco) e Nino Buda (storico personaggio giardinese, promotore a livello internazionale del gruppo folk Naxos). “Il premio – spiega l’assessore alla cultura di Giardini Naxos, Fulvia Toscano – è un riconoscimento a quanti si spendono in valorizzazione e promozione dei patrimoni materiali e immateriali, nella tutela della memoria che vive nei luoghi, nei gesti, nelle tradizioni e che garantisce una doverosa consegna di ciò che abbiamo ereditato a quanti verranno dopo di noi”.  Alla cerimonia saranno presenti: Giorgio Stracuzzi (sindaco di Giardini Naxos), Gabriella Tigano (direttrice del Parco Archeologico di Naxos-Taormina), Tamako Chemi (presidente di Archeoclub Naxos Taormina valle Alcantara), Stefania Pennacchio (artista). La serata sarà impreziosita dall’ intervento musicale dalla chitarra di Giuseppe Braccio (momento a cura del Conservatorio statale Tchaikovsky di Nocera Terinese (CZ), in collaborazione con Accademia pianistica Italiana di Taormina). Coordinerà l’evento il giornalista Mauro Romano.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here