Sindaco Bolognari contrario ad un’eventuale spostamento dall’ospedale “San Vincenzo” del “Centro cardiologico pediatrico  Mediterraneo” del Bambin Gesú

0
87

Taormina – Il sindaco della cittá del centauro, contrario ad un’eventuale spostamento dall’ospedale “San Vincenzo” del “Centro cardiologico pediatrico  Mediterraneo” del Bambin Gesú. “Leggo con sgomento – dice Bolognari – le notizie e le prese di posizione sulla convenzione da 8 milioni per portare la cardiochirurgia pediatrica a Palermo. Devo aggiungere che condivido la valutazione di tanti secondo la quale “la frittata è fatta” e a nulla varrebbe protestare contro questo evidente spreco di denaro pubblico. Tuttavia, questa considerazione non ci esime dal sollevare più di un dubbio sulla sorte dell’identica realtà di Taormina, che va in scadenza nel 2023. Personalmente non credo che sia logico da parte della Regione procedere a un sostanziale scippo, perpetrato tra l’altro senza una seria analisi dei dati sui ricoveri, sugli interventi, sul bacino di utenza e sulle conseguenze di “allontanare dalla Calabria” il Ccpm. Pertanto, benché agitazione tardiva e forse anche inutile, penso che appena insediato il nuovo assessore alla Sanitá i sindaci del comprensorio debbano chiedere con forza un chiaro e tempestivo pronunciamento della Regione sulla anomalia che si sta venendo a determinare. 

Credo che l’opera eccezionale di questi anni del centro di cardiochirurgia pediatrica di Taormina non possa non valere nulla e quindi mi affido non alla mobilitazione politica, ma ai fatti”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here