Randazzo quarta “zona rossa” di Sicilia, lo ha deciso il governatore Musumeci

0
136

Palermo – Quarta “zona rossa” in Sicilia a Randazzo. Nella splendida cittadina etnea sono, attualmente, 97 casi positivi al Covid sono stati accertati attraverso il tampone molecolare e altri sessanta con quello rapido. Il provvedimento che era nell’aria da giorni è stato intrapreso dal presidente della Regione Nello Musumeci, d’intesa con l’assessore alla Salute Ruggero Razza, per contrastare la diffusione del Coronavirus. L’ordinanza, appena firmata, resterà in vigore fino alle 24 del 26 ottobre. Nella cittadina è attualmente vietata la circolazione, a piedi o con qualsiasi mezzo pubblico o privato, all’interno del territorio comunale, fatta eccezione per indifferibili esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute, ma anche per l’acquisto o il consumo di generi alimentari e l’acquisto di beni di prima necessità, per una sola volta al giorno. La principale modalità di lavoro sarà lo smart-working. Stop alle lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado, così come ai servizi dell’infanzia. Vietate attività culturali, sportive e feste. Assieme a Randazzo sono, attualmente zone rosse, Sambuca di Sicilia in provincia Agrigento , Mezzojuso nel Palermitano e Galati Mamertino in provincia di Messina. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here