La Paglia, nel corso della visita del ministro alla Salute, Giulia Grillo: “Dal primo Luglio due nuovi medici al Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Vincenzo” ed in arrivo 350 posti auto”

0
241

Taormina – “In arrivo dal primo Luglio due medici al Pronto Soccorso e presto almeno 350 posti auto nell’area dell’ospedale “San Vincenzo”. Lo ha annunciato il direttore sanitario dell’Asp di Messina, Paolo la Paglia nel corso dell’incontro che ha visto come protagonista il ministro Giulia Grillo. “Lunghe liste di attesa in oncologia e la sicurezza del presidio”. Il ministro alla Salute, Giulia Grillo, ha focalizzato, dal canto suo, le criticità sulle quali intervenire all’ospedale “San Vincenzo”. “Non si risolverà certo tutto dall’oggi al domani – ha detto il ministro – ma sicuramente si cercherà di avviare un percorso per farlo”. Il rappresentante del Governo nazionale, accompagnata anche dal direttore sanitario del presidio, Gaetano Sirna, ha visionato gran parte dei reparti della struttura complessa. Una visita del Ministro non poteva prescindere dal passaggio al Pronto Soccorso dove i medici si trovano, spesso, in prima linea. Qui, ad accogliere la Grillo, si è trovato il primario, Mauro Passalacqua che da anni si batte per una maggiore funzionalità del reparto. Il ministro ha visitato altri reparti, compreso quello di Cardiochirurgia pediatrica (convenzionato con il Bambin Gesù di Roma), considerato fondamentale per la salute dei cuoricini dei più piccini. Ad accoglierla, in questo caso, il primario, Sasha Agati. Ma ad affrontare con il ministro le problematiche dell’ospedale si sono trovati anche altri primari come quelli di chirurgia generale ad indirizzo oncologico, Vincenzo Panebianco e quello di oncologia, Francesco Ferraú. Tante comunque le eccellenze presenti tra cui l’angelo del cuore, il cardiologo, Giuseppe Cinnirella. “Si cercherà di capire quali sono le criticità di questo ospedale – ha spiegato alla fine della visita, il ministro Grillo –  non sono certo né il presidente della Regione, né l’assessore alla Sanità, ascolto le istanze che mi giungono dagli operatori sanitari e dal direttore generale e cercherò di farmi portavoce di queste problematiche”. Nel corso della visita è arrivato al nosocomio il sindaco di Taormina, Mario Bolognari. Assieme al ministro si sono trovati alcuni esponenti del Movimento 5 Stelle: deputati regionali Antonio De Luca e Valentina Zafarana; sottosegretario all’Economia e Finanze, Alessio Villarosa e capogruppo alla Camera dei deputati, Francesco D’Uva. Intanto il sindaco di Castelmola, Orlando Russo, si è fatto portavoce di una protesta dei sindaci del comprensorio che non sono stati avvertiti di questa così importante visita che comunque, a suo dire, è apparsa troppo a ridosso delle elezioni europee.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here