“Dieci ragazze in cerca d’autore”, in programma a Palazzo dei Duchi di Santo Stefano di Taormina lunedì 24 giugno alle 19

0
221

Taormina – Dieci ricette attraverso le quali 10 donne raccontano la loro storia. Una performance teatrale “a sorpresa” che animerà il corso di Taormina. L’impegno sociale, l’arte. Sono questi gli ingredienti di “Dieci ragazze in cerca d’autore”, in programma a Palazzo dei Duchi di Santo Stefano di Taormina lunedì 24 giugno alle 19, curato dall’architetto Renato Arrigo per il Cirs di Messina e inserito nel cartellone di Taobuk 2019. Con questo appuntamento, che vede protagonista la onlus presieduta a livello nazionale da Maria Celeste Celi e che a Messina gestisce due case famiglia per donne in difficoltà, la rassegna letteraria taorminese curata da Antonella Ferrara coniuga l’impegno sociale e lo spettacolo. “Con questa iniziativa Taobuk coniuga l’alto valore culturale con l’impegno etico, che vede il Comitato Italiano di Reinserimento Sociale in prima linea” ha detto il sindaco di Taormina Maria Bolognari alla conferenza stampa di presentazione svoltasi il 18 giugno mattina al palazzo municipale. “Cook therapy, curarsi col cibo” è il titolo dell’opuscolo realizzato per noi da Renato Arrigo, un brillante creativo che ci onora della sua collaborazione; raccoglie 10 storie di donne che abbiamo aiutato nelle nostre case famiglia attraverso 10 ricette. Ci è sembrato il modo migliore per raccontare la nostra esperienza. Dopo tanti anni di impegno nell’inserimento sociale delle donne vittime di violenza e in difficoltà, infatti, è proprio attraverso la cucina che abbiamo trovato la strada di migliore riuscita. Le loro storie saranno poi raccontate da attrici e da un attore professionista, Lelio Naccari, in una performance a sorpresa ideato da Renato Arrigo”, racconta Maria Celeste Celi. Il prossimo 24 giugno a Taormina insieme a Renato Arrigo e Maria Celeste Celi ci sarà anche Massimo Russotti, titolare dell’Rg Naxos Hotel di Giardini Naxos, dove 6 donne ospiti del Cirs cominceranno il loro percorso di reinserimento sociale.
Immancabile la degustazione finale, in un evento dove il filo rosso è proprio la cucina. L’ingresso è libero, il ricavato del libro, che si può avere dietro una offerta, andrà a sostegno de Cirs. Al sito dell’associazione, CirsMe.it, tutti i dettagli sull’impegno della onlus nell’accoglienza e sostegno delle donne e madri in difficoltà. Sulla pagina Facebook dell’associazione Cirs di Messina anche il materiale fotografico e il video integrale della conferenza stampa di oggi, reperibile anche sul sito ufficiale del Comune di Taormina. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here