Spostamento delle Stazioni F.S. di Taormina-Giardini Naxos e dell’Alcantara – Nuova tratta ferroviaria su territorio di Taormina Giardini Naxos, Pallio,Trappitello

0
654

Taormina – Giardini-Naxos : L’intero testo della lettera di AIACE.

lll.mi.   Sindaco Comune di Giardini Naxos
Presidente del Consiglio Comunale di G.N.
Signor Prefetto di Messina
Dott. Francesco Calanna Commissario
Citta’ Metropolitana di Messina
Presidente e soci Legambiente Naxos Taormina
Presidente e soci Associazione Taormina Trappitello

Oggetto : Spostamento delle Stazioni F.S. di Taormina-Giardini Naxos e dell’Alcantara –
Nuova tratta ferroviaria su territorio di Taormina Giardini Naxos, Pallio,Trappitello.

I cittadini del comprensorio di Taormina-Naxos, Trappitello e Valle Alcantara sono molto sorpresi e stupefatti da quanto viene riferito dalla stampa e dai social media in merito al doppio binario Roccalumera-Fiumefreddo, per la cui realizzazione si prevedono effetti collaterali quali l’abolizione dell’attuale Stazione di Taormina-Giardini ed anche quella dell’Alcantara.

ll programma prevede per Taormina la costruzione di una mega stazione in galleria munita di ascensori e parcheggi sulla collina, pertanto con tale ubicazione sarà molto difficile e scomodo per i viaggiatori F.S. utilizzare tale struttura ferroviaria .

E’ fin troppo chiaro che l’esistente mobilità urbana e provinciale di accesso al servizio di trasporto ferroviario verrà sicuramente pregiudicata se non si farà ricorso a diverse soluzioni oggettive individuate dalle amministrazioni locali.

Queste importanti opere il più delle volte vengono ideate e realizzate senza tener conto della scienza e conoscenza dei cittadini e delle loro organizzazioni come è avvenuto in passato per il vecchio tracciato della stessa rete ferrovia e della strada statale S.S.114 che attraversa ancora terribilmente il centro storico di Giardini Naxos.

ln tali casi le infrastrutture ebbero a gravemente penalizzare il rapporto cittadino-territorio
pregiudicandone la naturale crescita umana ed urbanistica, costringendo così gli abitanti del luogo a sottoporsi alle ” forche caudine” dovendo attraversare sotto piccoli cunicoli il paese per raggiungere la stessa zona.

Atteso quanto sopra si ravvisa la necessità di partecipare ad un tavolo tecnico per l’esame dei progetti delle opere che gli Enti pubblici vogliono compiere senza tenere conto dello stupendo territorio urbanistico il cui improprio attraversamento danneggerà la serena vivibilità dei cittadini e dei loro mezzi e servizi .

ln attesa di ricevere un sollecito riscontro, si inviano distinti saluti.

Taormina Giardini Naxos  17.01.18

Il Segretario Generale                                                   ll Presidente Nazionale Aiace

Dott.Giuseppe Sparta’                                                           avv. Franz Buda

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here