Sergio Spadoni, presidente Pro Loco: “Urge uno sportello telematico ed un fondo per il futuro di Taormina”

0
103

TAORMINA – (di redazione) “Le attuali, gravi difficoltà determinate dall’emergenza Coronavirus – scrive il presidente della Pro Loco di Taormina, Sergio Spadoni –  e le temibili prospettive che gli analisti profilano sul piano socio-economico, ci inducono a far appello a tutti i protagonisti dell’economia, della politica, dell’informazione taorminese per creare le condizioni del superamento della crisi e di un rilancio di tutto il territorio.

Taormina ha un grande immagine nel mondo che da sempre attrae un turismo internazionale. Attorno a questa sua immagine sono nate e sono cresciute piccole e grandi imprese, che hanno creato filiere di sviluppo economico per tutto il territorio. Migliaia di donne, uomini, famiglie, imprenditori, lavoratori, oggi vivono di questo nostro grande patrimonio. È indispensabile che questa crisi venga superata oltre che sul piano sanitario anche sotto il profilo economico e sociale.

La Pro Loco  chiede all’Amministrazione la creazione di uno sportello on-line per poter dare consigli e suggerimenti a quanti desiderano aderire alle opportunità date dal D.L. 18/2020 “Cura Italia”. Noi della Pro Loco di Taormina offriremo il nostro contributo volontariamente attraverso l’esperienza dei nostri soci (il Dott. Giuseppe Spartà, noto Commercialista, è il Segretario della nostra Associazione, potrà essere raggiunto a: info@prolocotaormina.it e in breve potrà fornire risposte adeguate alle vostre domande). I quesiti e/o le proposte potranno anche essere posti anche attraverso il form al seguente indirizzo: www.prolocotaormina.it.

Ma pensiamo che questo da solo non possa bastare e quindi guardando oltre, ci rivolgiamo dunque ai tanti protagonisti del mondo del turismo alberghiero, del commercio, della ristorazione, della produzione alimentare, agli enti preposti per lo sviluppo dei vari settori, alle associazioni, ai sindacati di categoria, ai partiti, al comparto socio-sanitario, alle banche, ai giornali, alle tv locali, a tutti i singoli cittadini per la creazione di un FONDO PER IL FUTURO DI TAORMINA.

Ciò che immaginiamo è il lancio di una sottoscrizione straordinaria, anche su una piattaforma online, che raccolga fondi da destinare principalmente:

  • ai lavoratori stagionali che quest’anno non avranno sussidi;
  • al settore sanitario a cui urgono presidi per contrastare la diffusione del contagio (mascherine, dispositivi per terapie intensive ecc.);
  • supporti finanziari ed economici per sostenere le attività economiche in difficoltà.

Le modalità con cui gestire nella massima trasparenza tali risorse potrebbero passare da un consorzio intersettoriale tra i vari ambiti socio-economici coinvolti. Partecipate in massa, il tempo è prezioso. È il momento di fare squadra, per il futuro di Taormina.

Per contatti e ulteriori informazioni: info@prolocotaormina – presidenza@aiaceweb.it”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here