Lotta contro le mini discariche nascoste nel centro storico, avviata bonifica da parte di Nicola Sciglio

0
103

Taormina – Al via il monitoraggio di gran parte dei piccoli ricoveri che servivano, un tempo, agli operatori ecologici per riporre il carrello sul quale erano trasportati bidoni e scopa da utilizzare per la pulizia delle strade. Una delle prime sorprese di questa attività, effettuata sotto lo stretto coordinamento di Nicola Sciglio esperto alle piccole manutenzioni del sindaco, Mario Bolognari, è stato quanto rinvenuto all’interno di una di queste nicchie. “Abbiamo aperto – ha raccontato Sciglio – uno di questi piccoli ricoveri nella via Don Bosco. Qui, dietro gli ingressi metallici si trovavano ammassati, tra topi e blatte, le più disparate varietà di immondizia. Penso che erano anni che il sito non veniva svuotato”. Intanto, grazie a questo intervento, si sono ripristinate le condizioni igieniche in un luogo, praticamente, ubicato in pieno centro storico. “Ho adesso completato la bonifica – dice ancora Sciglio – mi sto interessando di otturare la fenditura dalla quale venivano calati gli scarti. In questo modo non si potrà adoperare quella zona rientrata, come improponibile cassonetto. Una volta ultimate le opere,  si provvederà a ridipingere le porte metalliche della nicchia. In ogni caso penso che lasciare l’immondizia in questo modo sia segno di inciviltà. Spero che la nicchia, adesso pulita, non si trasformi, nuovamente, in discarica. Una volta realizzate le opere murarie mi interesserò anche di far tinteggiare le porte metalliche di ingresso”.  Sciglio proseguirà nei prossimi giorni gli interventi in questi siti che sono sotto gli occhi di tutti ma che dietro le chiusure fanno trovare scenari non consoni ad una cittadina turistica. L’esperto comunale, nei giorni scorsi, ha anche ripristinato e bonificato un locale dove si trovava un’antica fontanella. Anche in questo caso sono stati rimossi numerosi materiali di scarto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here