Ingroia al Gran “Galà della cultura e legalità”: “La Mafia non conviene”

0
170

Taormina – È arrivato nella cittadina turistica l’avv. Antonio Ingroia. La presenza dell’ex magistrato è avvenuta in occasione del “Gran Galà della Cultura e Legalità” che è stato presentato nell’ufficio del sindaco, Mario Bolognari, a Palazzo dei Giurati sede della casa municipale. Un appuntamento questo che è in programma al Palazzo dei Congressi fino a domani. “È questa – ha detto Ingroia, tra gli ospiti del convegno – un’iniziativa significativa e simbolica. Credo che questo incontro, abbia indovinato il tema “La Mafia non conviene”. Siamo in una fase di crisi a causa della pandemia. Si registra una crisi economica gravissima di cui ancora non si vede ancora la fine e purtroppo sappiamo, che un’organizzazione come la Mafia, che è un’organizzazione di economia criminale, tenta di approfittare dei momenti come questo per irrobustirsi ed insinuarsi nei gangli dell’economia strategici. Tenta, inoltre, di ingannare operatori e cittadini facendo credere che la Mafia conviene. Io credo, invece, che, dopo gli anni terribili delle stragi e l’emergenza Mafia e della reazione che ho vissuto a fianco di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, oggi si deve fare il salto di qualità. Dobbiamo convincere tutti che la legalità conviene”. Alla presentazione hanno partecipato, oltre al primo cittadino taorminese anche: il giornalista Giampiero Calapà (che modererà la tavola rotonda sulla Mafia), Valeria Barbagallo (dell’associazione “Viva Voce”, promotrice dell’iniziativa) e Santo Cicirò (rappresentante di Charm of Art).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here