Evacuato per precauzione il primo piano del plesso di Santa Filomena, bimbi delle prime due classi della Elementare da lunedì in via Francavilla e….caos annunciato

0
133

Taormina – Evacuato, ieri mattina, a seguito di un sopralluogo dell’ufficio tecnico comunale, il primo piano del complesso di via Santa Filomena. Il tutto nasce da un crollo di calcinacci dal soffitto che si era verificato in una stanza del plesso, che ospita le prime due classi della Elementare dell’Istituto comprensivo, il 9 Agosto scorso. Gli scolari sono stati fatti uscire, a scopo precauzionale, dall’edificio. Stando a quanto hanno appurato i tecnici il deterioramento del soffitto potrebbe interessare tutta l’area di copertura della scuola estesa quasi 500metri quadri. Il piano di intervento del sindaco, Mario Bolognari, contenuto in un’ordinanza, sottoscritta poche ore fa, prevede la chiusura della scuola oggi e domani. Sabato e domenica si provvederà alla normale sospensione delle lezioni della scuola. Lunedì le Elementari di Trappitello effettueranno lezione nel plesso di via Francavilla. Qui, sono state reperite quattro aule, il numero necessario per proseguire la normale attività. Il tutto nasce dal tetto colabrodo del plesso di via Santa Filomena le cui difficoltà erano state da tempo segnalate. Tra quanti stavano spingendo verso un intervento immediato si è trovato, ad esempio, il consigliere comunale, Giuseppe Sterrantino, nelle sue vesti di rappresentante dei genitori. Adesso, però, potrebbe sorgere il problema dell’ulteriore intasamento dell’ingresso del plesso di via Francavilla dove l’accoglienza di genitori ed alunni avviene, praticamente, in mezzo alla strada. Per quanto riguarda, infine, le opere da realizzare per riparare il tetto, che soffre di infiltrazioni, il primo cittadino ha annunciato che attenderà il computo metrico dell’ufficio tecnico e dopo assegnerà le somme da attribuire ai necessari interventi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here