Zona “Arancione plus” in Sicilia, Musumeci, istituisce didattica a distanza fino al 16 per Elementari e Medie, fino al 30 alle Superiori

0
189

Palermo – Zona “Arancione” in Sicilia con la chiusura di Elementari e Medie fino al 16 gennaio (rientro lunedì 18) e Dad per le superiori fino al 30. E’ arrivata l’ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci, con misure più restrittive rispetto alla colorazione assegnata alla Sicilia dal ministro della Salute, Roberto Speranza. Sospese, dunque, le attività didattiche in presenza per gli istituti scolastici Superiori della Sicilia fino al 30 gennaio, bimbi a casa davanti al computer, invece, dall’11 al 16 gennaio. Quanti sono iscritti in asili nido e scuole dell’infanzia potranno essere accuditi dalle maestre, in questo caso non è prevista alcuna sospensione. Sono queste le decisioni assunte dal gruppo di lavoro regionale sul tema scuola che si è riunita a Palazzo Orleans.

Controlli per chi arriva in Sicilia
Vengono mantenuti i controlli per i passeggeri in arrivo nell’Isola (registrazione obbligatorio sul sito dedicato e tampone rapido), così come la riduzione dei voli da e per la Sicilia.

Misure anche per gli esercizi commerciali
Previste misure di distanziamento interpersonale negli esercizi commerciali, con la previsione di screening per gli operatori. I sindaci hanno la facoltà di regolamentare l’accesso nelle zone commerciali per evitare gli assembramenti.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here