Passalacqua: “Il mare della nostra Costa è adesso più pulito di quello degli anni Ottanta”

0
146

Taormina – “Basta spot, magari, elettorali che arrivano da più, parti. Il mare del comprensorio turistico è sicuramente migliore di quello degli anni Ottanta”. Lo sostiene, con forza, l’attuale presidente del Consorzio per la rete fognante, Mauro Passalacqua. Quest’ultimo ha realizzato, riprendendo immagini satellitari, un rendering, ricordando come in quegli anni era quasi impossibile fare il bagno proprio a causa degli scarichi fognari. “Adesso la situazione – prosegue Passalacqua – è decisamente migliorata. Poi spesso sul pelo d’acqua si notano scarti che arrivano da chissà quali altre località. Certo il sistema Consorzio è stato pensato per un bacino d’utenza più piccolo di quello attuale. Il sistema della depurazione potrebbe risultare essere sottodimensionato rispetto alle reali esigenze. Quest’anno, però, non abbiamo registrato i picchi degli scorsi anni. Il complesso ha retto bene. Lo dicono le analisi che effettuiamo in autotutela. Sarebbe, invece da affrontare il problema dell’inquinamento generale del fiume Alcantara. Una materia questa sulla quale ci battiamo da anni. In ogni caso rispetto a prima, quando, cioè, si faceva il bagno a mare nella melma, la situazione è molto migliorata. Non capisco, dunque, chi ricorda il mare di quegli anni che ho personalmente vissuto assieme alle sue risapute criticità”. Insomma, uno sfogo da parte di Passalacqua che ricorda come, ad esempio, fu ardua la battaglia per fare passare la conduttura fognaria attraverso Giardini Naxos. Una realizzazione questa, ad esempio, ha eliminato il tristemente famoso scarico di Villagonia, nei pressi della cosiddetta grotta del Giorno, da anni ritornata ad essere un luogo unico al mondo. In ogni caso si parla già, per affrontare la stagione turistica del prossimo anno, di un potenziamento generale di tutto il complesso che si occupa del comprensorio turistico che va da Giardini Naxos a Letojanni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here