LA BUFALA DELLE 35 EURO IN BOLLETTA

La bufale degli aumenti Enel

0
371
Bufala rincari energia elettrica

Articolo di Esmeralda Trogu
Da alcuni giorni sta circolando sui diversi canali di comunicazione online, un messaggio che crea preoccupazione ai consumatori. Una notizia allarmante circa la volontà da parte di Enel di far pagare 35€ in più a tutti i suoi clienti, in modo da recuperare i soldi dovuti dai morosi.
Noi di Aiace vogliamo far chiarezza sulla questione.
Nello specifico, numerosi utenti hanno ricevuto un messaggio su WhatsApp e su Facebook, io stessa ne ho ricevuto diversi, che riportava, tra le altre cose, le seguenti parole:
”Nelle bolletta-luce dal prossimo aprile ci saranno VERAMENTE dalle 30 alle 35 euro in più (fonte Altro Consumo, Associazione Consumatori) per coprire i milioni di euro accumulati dai morosi”. Il testo si conclude con un invito a non pagare la maggiorazione, compilando a mano il bollettino relativo al pagamento della bolletta dell’Enel.
La maggior parte dei destinatari l’ha prontamente inviato ai propri contatti, creando una catena e aumentando la sua diffusione in maniera virale, ma quanto c’è di vero?
In realtà il testo può essere etichettato come una bufala, in quanto non è stata ancora resa nota l’entità della percentuale precisa a carico del consumatore. Non si è fatta attendere la smentita ufficiale anche da parte di Enel: “Il relativo impatto sulle bollette dei consumatori finali non è ancora stato quantificato da ARERA, ma in ogni caso l’Autorità ha precisato che sarà molto contenuto (all’incirca il 2% degli oneri di sistema, e non certo 35 euro).”
Un messaggio pericolosissimo perché invita anche a non pagare la bolletta in attesa di una non meglio specificata sentenza del Tar, e a scontare questi 35 euro dal bollettino postale.
Si tratta di una bufala ripetiamo una notizia falsa a tutti gli effetti.
www.aiaceweb.it
Esmeralda Trogu responsabile Aiace Regione Sardegna

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here