Il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, chiede alla Rai, attraverso un video sui social, interventi sulla trasmissione “Realiti”

0
148

Palermo – “Parlare male di chi ha sacrificato la propria vita sulla trincea della lotta alla mafia è inaudito, disarmante, non ci sono giustificazioni”. A dichiararlo mediante un messaggio video diffuso sui social è il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci, che ha commentato quanto accaduto durante la trasmissione “Realiti” di Rai Due, nel corso di un intervento di un giovane cantante neo melodico catanese sui giudici Falcone e Borsellino trasmesso due giorni fa. “Dalla Rai chiediamo in proposito – conclude Musumeci – un segnale serio e concreto”. A scatenare la polemica è stato, appunto, una frase poco felice del cantante sui giudici trucidati dalla mafia. Parole che hanno fatto scattare la reazione dei vertici della Rai che hanno avviato un’indagine interna.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here