Liceo “Archimede”, cento anni e… non sentirli, cerimonia tra suoni, istallazioni artistiche ed una mostra micologica

0
252

Acireale – Grandi suggestioni e ricordi nel corso di “Cento anni da ricordare”, manifestazione che ha celebrato un secolo di storia del liceo Scientifico, Linguistico, Scienze applicate e Sportivo “Archimede”. Ad aprire, nell’aula magna questa celebrazione della nascita di una scuola, frequentata negli anni dai tanti professionisti di oggi ed anche dal mai dimenticato cantautore, Franco Battiato, il dirigente scolastico Riccardo Biasco e la sua vice, Letizia Rizzo. Poi si sono susseguiti gli interventi del vescovo di Acireale, Antonio Raspanti e dell’assessore alla Cultura, Enzo Di Mauro, tra l’altro proprio ex alunno del liceo e l’onorevole, Nicola D’Agostino. “Speriamo che questo liceo possa ancora crescere – ha detto dal canto suo il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo che non ha voluto mancare all’appuntamento – per il futuro della nostra città”. Numerose le personalità civili e militari presenti a questo vero e proprio evento di una scuola che ha guardato al passato pensando agli anni a venire. Ed infatti sono stati presenti gli ex dirigenti scolastici Casimiro Nicolosi, Giovanni Vecchio e Lorenzo Marotta e tantissimi alunni di ieri e di oggi. Nel corso dell’iniziativa è stata presentato il libro del centenario “Cento anni da ricordare (1923 – 2023)” ed un testo in inglese di Venerando Costarelli. È stata realizzata una suggestiva istallazione di scatti fotografici degli allievi del liceo curata dal  Dipartimento di storia dell’arte. Il tutto accompagnato, inoltre, da “murales” e “Mandala”. Ha suscitato curiosità ed interesse anche l’esposizione micologica a cura del Dipartimento di scienze. La celebrazione seguita da tanti è stata moderata in maniera efficace da Alfio Russo. Gli intermezzi musicali, durante i quali non potevano certo mancare le sonorità esotiche di Battiato, sono stati a cura del gruppo “Spil over” composto da: Nicolò Marano, Davide Leotta, Federico Panebianco e Gaetano Marino. L’accoglienza degli ospiti è stata a cura degli studenti. La locandina degli eventi è stata realizzata dagli allievi: Andrea Pennisi e Manuel Guarrera. Quest’ultimo è stato anche fotoreporter assieme a Carlo Musumeci e Diana Arcidiacono. Una manifestazione molto sentita dove è stata tagliata la torta augurale. L’appuntamento è stato dato al prossimo centenario di una scuola sicuramente punto di riferimento dell’offerta scolastica siciliana, nazionale ed internazionale. La scuola è impegnata in tanti progetti di assoluto rilievo che la rende molto ambita da quanti vogliono una formazione che possa rappresentare trampolino di lancio per gli studi universitari ma sicuramente per affrontare una vita di successi. Mauro Romano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here