La prima sezione del Tribunale di Messina dichiara decaduto il sindaco, Giorgio Stracuzzi, Cateno De Luca avvia già la campagna elettorale su Giardini Naxos

0
851

Giardini – Naxos – Sentenza a sorpresa della Camera di consiglio della prima sezione civile del Tribunale di Messina, presieduta da Corrado Bonanzinga. Il tribunale della città dello stretto ha dichiarato incompatibile e conseguentemente decaduto il sindaco di Giardini Naxos, Giorgio Stracuzzi, eletto nel 2020. Secondo la sentenza, Stracuzzi che in questi giorni aveva anche nominato un nuovo assessore nella sua Giunta, “non può ricoprire la carica di sindaco del Comune di Giardini Naxos per incompatibilità e di conseguentemente viene dichiarato decaduto”. Il tribunale ha condannato il primo cittadino al pagamento delle spese legali per 7mila 616 euro. Il tutto nasce a seguito di un incarico di progettazione affidato al fratello del primo cittadino vincitore di una gara. Il fatto era stato oggetto di un’azione popolare promossa dal consigliere comunale, Agatino Bosco (ex candidato sindaco antagonista proprio di Stracuzzi alle passate amministrative) ed il collega, Francesco Palumbo, seguita dall’avvocato, Lucio Fresta. Stando ad indiscrezioni il sindaco di Taormina e leader di “Sud chiama Nord”, Cateno De Luca, avrebbe già chiamato a raccolta i suoi per avviare la campagna elettorale nella cittadina naxiota. Si deve ricordare, però, che la recente sentenza del Tribunale di Messina potrebbe essere appellabile.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here