Coronavirus, preoccupa la situazione in India, Unicef chiede aiuti

0
47

Roma – In India sono ancora dati record quelli forniti dalle autorità sanitarie su nuovi contagi da covid-19 e decessi nel Paese. Si va al ritmo di centinaia di migliaia di nuovi contagi al giorno e sono migliaia i decessi. Unicef nel frattempo sta facendo appello alla comunità internazionale per aiutare il paese con l’invio di materiale medico necessario ad affrontare l’emergenza. In difficoltà appare al momento anche l’avvio della campagna vaccinale visto che mancherebbero le dosi. Intanto in Italia la preoccupazione aumenta e si incominciano ad annullare i voli provenienti dall’India. Anche a livello locale l’apprensione è alta nei confronti di una possibile presenza della cosiddetta variante indiana a Taormina, visto che, ad esempio, il sindaco, Mario Bolognari, ha dovuto smentire la presenza di un focolaio nei lavoratori dello Sri Lanka, la cui comunità è numerosa nella città del centauro. Al momento l’ingresso dei cittadini indiani è vietato salvo i residenti in Italia che devono sottoporsi a quarantena e tamponi.   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here