Al via la prima edizione del premio di pittura intitolato alla memoria degli artisti, Carnabuci e Marzullo, organizzata dalla Pro Loco

0
227

Taormina – (di redazione) Al via il primo premio di pittura intitolato agli “amici artisti” Nino Carnabuci ed Angelino Marzullo. Si tratta di un’ iniziativa della Pro Loco di Taormina, presieduta da Sergio Spadoni. “Abbiamo pensato – ha affermato Spadoni – di realizzare un concorso destinato alle terze medie dell’istituto comprensivo proprio per far emergere, magari, i talenti di quanti hanno la capacità di esprimere sentimenti ed idee attraverso una forma artistica che riesce ancora ad incantare ed incuriosire”. Non a caso il premio è stato dedicato agli artisti taorminesi che hanno lasciato vivo il loro ricordo nella città del centauro. L’idea è stata immediatamente accolta da parte del dirigente dell’istituto comprensivo, Carla Santoro. La presentazione del progetto, alla presenza di numerosi insegnanti, si è svolta nell’aula magna della scuola “Ugo Foscolo”. Tantissimi sono stati gli interventi degli scolari che hanno chiesto agli organizzatori come poter partecipare a questa iniziativa culturale. Il progetto è spinto da Cettina Vinciguerra, rappresentante della sezione culturale della Pro Loco. “E’ certamente interessante – ha spiegato, appunto la Vinciguerra – far cimentare i ragazzi in una forma artistica mai tramontata quando si è spesso troppo impegnati nelle moderne forme di comunicazione che occupano spazio a modalità di espressione che non possono essere lasciate in secondo piano”. Gli indirizzi di come si svolgerà il concorso e le forme artistiche privilegiate sono stati spiegati da Enzo Rovella, uno degli artisti più affermati del panorama nazionale. Le opere selezionate saranno poi esposte in Primavera nei locali della “camera dei combattenti”, uno dei luoghi più caratteristici e conosciuti del corso Umberto, il cuore pulsante di Taormina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here