Affidato incarico da 19 milioni di Euro a “Tek.ra” per garantire pulizia di Taormina

0
154

Taormina – Il dirigente dell’ufficio Tecnico, Massimo Puglisi, ha approvato, definitivamente, il verbale di gara del 7 settembre 2020, relativo alla gara di procedura aperta che si riferisce all’affidamento del servizio di: “spazzamento,
raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani differenziati e indifferenziati, compresi quelli assimilati, ed altri servizi di igiene pubblica all’interno dell'”Aro Taormina”. In questo caso è stata riproposta l’aggiudicazione in favore dell’impresa “Tek.ra srl”. Una società questa che da tempo si sta interessando del settore, malgrado i ricorsi che sono arrivati dalla Onofaro spa, che è l’impresa arrivata seconda nel pubblico incanto.Si parla di un contratto pari a 19 milioni di euro in sette anni.  Finora “Tek.ra srl” aveva avuto affidamenti provvisori. Adesso, la casa municipale, sta andando avanti verso un provvedimento definitivo. Com’è noto il Tar di Catania aveva annullato, precedentemente, tutti gli atti del Responsabile unico del procedimento che hanno affidato alla Tekra il servizio di raccolta e smaltimento dei materiali di scarto nella città del Centauro. In considerazione di questa sentenza si sono verificati nuovi procedimenti amministrativi fermo restando che la Tekra, comunque, stava agendo secondo un’ ordinanza urgente del primo cittadino. Adesso la nuova decisione di Palazzo dei Giurati potrebbe dare spazio a nuove contestazioni da parte di quanti sono rimasti esclusi. Intanto “Te.kra srl” sta proseguendo la sua attività allo scopo, ad esempio, di eliminare le discariche non autorizzate che nascono spontaneamente nel territorio. Un segnale questo che manifesta la difficoltà della raccolta differenziata di entrare a far parte della vita quotidiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here